Una cena vegana davvero perfetta da Melamangio a Mendrisio ristorante vegano

Ci piace sempre provare pietanze e ristoranti nuovi! Prediligiamo quelli dove vediamo l’impegno, la costanza e l’amore.

Un’esperienza gastronomica mai provata e tutta a base vegetale.

Quindi abbiamo deciso con grande felicità di provare il ristorante Melamangio a Mendrisio.

Niente paura, essere vegani oggi non significa più trovarsi le porte delle cucine chiuse, limitate possibilità di scelta tra uno o due piatti.

Noi che non siamo vegani siamo stati rapiti e conquistati nella nostra prima esperienza. Anche perché Melamangio è un bellissimo viaggio e una missione per rendere questo mondo un po’ più buono e più bello.

Serena, la cuoca, vuole infondere nuova energia e nutrire i suoi commensali, con il suo cibo delizioso e salutare e con i suoi occhi sorridenti. La maggior parte dei suoi clienti non è vegano, ma tutti escono felici e investiti dall’entusiasmo e dall’energia di Serena. Da Melamangio non troverete farine o zuccheri raffinati e ovviamente prodotti di origine animale.

Com’è il Melamangio di Mendrisio?

Il locale è arredato in modo semplice con l’atmosfera easy, colorata e rilassata e con la cortesia del personale, giovane e disponibile. Bellissima la zona dedicata ai più piccoli! Ci fa capire che Melamangio è sensibile anche al nostro cruccio: no tablet e iphone a tavola.

Quindi chi l’ha detto che la cucina vegana è noiosa e che non si possa mangiare nulla?

Il ristorante Melamangio è stata una scoperta formidabile piena di gusti, colori e soprattutto sazietà e leggerezza!

Abbiamo iniziato la nostra nuova esperienza con un antipasto misto.

  • Caponata siciliana alla trapanese con crostone di pane
  • Taco crudista, realizzato con zucchina e peperone frullati ed essiccati 24 ore, farcito con crema di anacardi, carote, pomodori, cipollotto, avocado e germogli di cipolla
  • Pancake salato di ceci e spinaci con panna acida di anacardi e carote affumicate marinate con capperi e aneto

Vi sfidiamo a guardare le verdure nello stesso modo dopo aver assaggiato la loro cucina. Siamo rimasti colpiti dal pancakes e dal tacos! Avremo continuato a mangiarli in ogni salsa. Super gustosi davvero spettacolari per il palato!

Abbiamo proseguito con la carbonara vegetale, con crema di riso e ceci alla curcuma paprika e Kala namak (sale nero allo zolfo che dà gusto di uovo), cubetti di tofu affumicato alla paprika, trito di anacardi e sesamo.

Ovvio non è come l’originale ma siamo rimasti estasiati da come tutti i gusti rievochino l’originale! L’abbiamo divorata con gusto anche più di una carbonara classica, in quanto era super leggera per lo stomaco.

Come secondo tofish & chips, tofu marinato con alghe, con panatura di mais e alghe, fritto, accompagnato con chips di verdure miste e salse della casa, crema di patate e rucola, salsa di soia e lime, crema di arachidi al limone

Altro che la solita mayo! Qui la crema di patate e rucola l’avremmo spalmata ovunque! Il tofu è proprio un alimento che mi rende faticoso un pasto, se non ci fosse festeggerei! Tutto questo succedeva prima di Melamangio. Perché il tofù come lo cucina Serena è davvero una cannonata! Il mio stomaco è diventato senza fondo e ne avrebbe mangiato all’infinito!

Terminando con il cavallo di battaglia del Melamangio: il tiramisù.

Creato con pan di spagna al caffè, crema di riso e panna di soia alla vaniglia e curcuma.

Identico in tutto e per tutto al classico tiramisù!

Siamo rimasti davvero contenti e soddisfatti! Un esperienza nuova che chiunque dovrebbe fare soprattutto per sfatare i diversi miti e le diverse obiezioni riguardanti il tema!

Anche per i non vegani – vegetariani mangiare nei ristoranti che offrono solo questo menù è comunque un’occasione per scoprire una cucina molto saporita dove aromi e colori sono messi in risalto.

Spettacolari anche le colazioni!

Molto convincente il menu settimanale a pranzo, che cambia regolarmente con creazioni originali.

Proveremo senza dubbio il brunch di Melamangio organizzato ogni 3° domenica del mese!

E ovviamente seguite Serena sui social perché pubblica delle cose davvero speciali e attrattive per il palato!

Advertisements

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.