Una notte all’agriturismo Ferdy a Lenna mangiando e bevendo da dio nel totale relax

Viaggiare è sicuramente un toccasana per scappare da stress e dalla solita routine. Non sempre si ha il tempo necessario per prendere un aereo o un treno ecco quindi una meta vicina per scappare, anche se per poco, dalla vita quotidiana:

Agriturismo Ferdy

Un oasi di relax dove mangiare e bere divinamente grazie a una cucina super a km davvero 0 e a una cantina inimitabile ed unica, un luogo dove poter stare a stretto contatto con la natura e gli animali, soprattutto beneficiando di una lezione di equitazione o cavalcando un pony.

Partecipare alla vita della fattoria non è mai stato così semplice grazie allo splendido agriturismo Ferdy rigorosamente a conduzione famigliare.

Al centro di tutto la cura del dettaglio, il servizio di alto livello professionale che fa sentire a casa.

L’ospitalità della famiglia Quarteroni è semplicemente impeccabile! È stato uno dei nostri soggiorni migliori di sempre.

Insomma un esperienza super con una cucina unica!

Paste fatte in casa, con ragù di fattoria tagliato al coltello, verdure di stagione, risotti, salumi e formaggiconfetture, miele fino ad arrivare alle carni del loro cortile, in abbinamento a ortaggi e tuberi rigorosamente a km zero. E poi i dolci, avete presente le torte di Nonna Papera? Ecco, sono esattamente così. Semplicemente buoni, assolutamente fatti in casa.

Le camere sono tutte con entrata indipendente e hanno un frigobar super con anche il formaggio prodotto da loro.

Dopo esserci sistemati ecco che inizia la parte migliore… il pranzo!

L’obiettivo è quello di trasmettere una storia culinaria fatta di amore e passione, tra ingredienti genuini e materie prime eccellenti.

Ci siamo coccolati con il menù degustazione della tradizione orobica con l’abbinamento di vini naturali…

Non sono amante dei vini rosé ma ho amato questo di Fausto Andi che ci ha accompagnato negli antipasti.

Abbiamo provato anche l’orange di Thomas Niedermayr.

Salam e Formai 1989 selezione di salumi e formaggi.

Bresaola, romice alpino e pane duro.

Abbiamo continuato con questi due vini rossi di Marcel Zanolari.

Gnocchi come Castagne crema di marroni, gocce di zafferano e polvere di caldarroste.

Rotolino nero ortica, Formai de Mut e pagliuzze di pane dorato.

Abbiamo abbinato le carni al Frodo Pinin di Fausto Andi.

In un boccone, cioccolato e spezie Bocconcino di Bruna Alpina con cioccolato fondente e spezie.

Polpettine 1989 di erbe spontanee e formai del Ferdy Hay

Capretto Orobico di Cinzia 1989 in umido, cotto con verdure e spezie del nostro orto tutto servito con polenta taragna di mais antichi.

Crostata ricotta e vaniglia.

Subito dopo il pranzo ci siamo concessi un giro in paradiso: la Boutique.

Quindi non temete! Se qualcosa vi è piaciuto particolarmente a pranzo lo potrete portare a casa.

Nella parte iniziale si trova la cosmetica naturale creata con il latte di capra orobica e le erbe della Val d’Inferno. Mieli, conserve, vini, tisane.

In una parte più nascosta troviamo i formaggi di Bruna Alpina Originale e Capra Orobica che sono prodotti utilizzando esclusivamente latte crudo. Le lavorazioni a “pasta molle” vengono effettuate a munta calda.

In un altra stanza invece i salumi. Gli animali si nutrono di sola erba o fieno e sono lasciati liberi di pascolare, mantenendo così il territorio e donanando un prodotto genuino.

Dopo la boutique abbiamo passeggiato trovando gli asinelli e poi ci siamo diretti nella zona delle stalle dove ci sono conigli, cavalli e capre.

Non contenti della bontà assoluta del pranzo, avendo scelto la pensione completa, ci concediamo una cena indimenticabile sempre con l’abbinamento vini.

Porzioni abbondanti ma pur sempre servite con stile.

Salam e Formai 1989 selezione di salumi e formaggi.

Ragout e tagliatelle di Bruna Alpina Originale al tuorlo d’uovo

Battuta e Fieno Battuta di filetto e scaglie di mascherpa, radice di Bardana, castagne, fieno affumicato

È l’ora di dormire aspettando con tanta fame la colazione.

Yogurt del Ferdy.

Il latte freddo di bruna alpina, i succhi e le tisane.

Il burro d’alpeggio, il miele dell’alveare e i cereali.

Le uova del pollaio di mamma Cinzia, i salumi e i formaggi.

Le torte e il pane del loro forno.

L’agriturismo Ferdy è un agriturismo di alto livello: bio e molto local per la sua mission rispettosa di ambiente e persone.

La famiglia Quarteroni offre ai suoi ospiti non solo un ristorante à la carte  davvero spettacolare con cucina espressa, ma anche soggiorni di charme in un contesto da sogno (con suite e camere eco friendly)bio spa, trattamenti estetici e di benessere oltre a una serie di proposte, come le degustazioni vini o le visite guidate nell’agriturismo, per immergervi in questa realtà tanto rurale e locale, quanto di classe, che con il suo stile minimal chic si contraddistingue come dimora di lusso.

Advertisements

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.